Print This Page

CIV 2020

CIV 2020
Dopo tante incertezze è ripartito ilcampionato italiano velocità con un programma ridotto per le note vicende legate al Covid 19.
Il primo attuntamento e stato con le due gare del Mugello dove i nostri piloti si sono posti ai vertici delle classifiche.
Sabato 4 luglio
SBK
1° Lorenzo Savadori Aprilia Nuova M 2 racing
2° Samuele Cavalieri Ducati Barni Racing Team
5° Vitali Luca BMW Cherry Box 24 Guandalini Racing

Supersport 300
18° Diego Palladino

National Trophy Pirelli 1000
3° Lorenzo Lanzi Ducati

Lorenzo Savadori in testa dal primo giro fino alla bandiera a scacchi. Nel corso del nono passaggio Michele Pirro approfittandoo di un suo errore lo supera ma poi perde il davanti e scivola via non riuscendo più a ripartire. Per Lorenzo si tratta ora di non perdere la concentrazione e tenere a bada Samuele Cavalieri ora secondo. Bella la gara di Luca Vitali che passa dall'ottavo posto del primo passaggio al settimo, poi sesto e superato il tosto Ruio quinto fino al traguardo. La sua BMW ha fatto registrare insieme alla Ducati di Zanetti la migliore velocità di punta: 320.5.
Un bellissimo risultato per i nostri piloti e per il Tordi.

Domenica 5 Luglio
SBK
1° Michele Pirro
2° Lorenzo Savadori
3° Samuele Cavalieri
4° Luca Vitali

Supersport 300
16° Diego Palladino

National Trophy Pirelli 1000
4° Lorenzo Lanzi

Savadori parte bene ed è in testa ma questa volta Pirro non commette errori, nel corso del del nono passaggio lo supera e va a vincere con lorenzo ottimo secondo. Sempre terzo Cavalieri con Luca Vitali autore di una bella rimonta che lo porterà dal settimo posto dei primi tre giri al quarto posto finale superando via via La Marra, Zanetti e Gabellini. Bella anche la gara di Diego palladino che, venticinquesimo al terzo giro risale una difficile china fino a sfiorare la zona punti. Una prova di carattere. La gara due di Lorenzo Lanzi lo vede davanti a tutti nei primi due passaggi poi non riesce a contenere il pressing degli avversari e finisce quarto con una moto che paga un certo gap in velocità massima.
Complimenti vivvissimi a tutti per le belle prestazioni fornite.

Misano 25/26 luglio
Sabato 25
SBK
1° Pirro Michele
2° Savadori Lorenzo
3° Vitali Luca
4° Cavalieri Samuele
Savadori in testa per 14 giri, sembra fatta, invece a due giri dalla fine è arrivata la zampata di Pirro che gli soffia la vittoria. Bella lotta per il terzo posto fra Vitali e Fores (fuori classifica) con Luca alla fine terzo e l'ottimo Cavalieri che dal settimo posto del primo giro, in lotta con Calia e Zanetti al quinto passaggio passa quarto fino al traguardo.
SS 300
18° Palladino Diego
National Pirelli Trophy 1000
5° Lanzi Lorenzo
Sesto fino a quando l'errore di Ferroni nelle battute finali gli consegna il quinto posto.
Domenica 26
SBK
1° Savadori Lorenzo
4° Cavalieri Samuele
6° Vitali Luca
Rit. Pirro
Savadori sempre in testa pressato da Pirro che al dodicesimo passaggio si ferma per problemi tecnici. Ottima la gara di Cavalieri; bella lotta di Vitali con Fores e del Bianco, al quindicesimo giro è terzo, qualche sbavatura ed è sesto.
SS 300
14° Palladino Diego
Zona punti.

Imola 5/6 settembre
Sabato 5
SBk
1° Savadori
3° Cavalieri
Vitali ex ride trough
SS 300
Palladino ritirato
National tropphy
1° Lorenzo Lanzi
Domenica 6
SBK
1° Savadori
2° Cavalieri
5° Vitali
SS 300
Palladino Ritirato
National Trophy
Lanzi Ritirato
Vallelunga 17/18 ootobre
SBK
Sabato:
1° Savadori
2° Vitali
5° Cavalieri
Domenica
1° Savadori
4° Vitali
SS 300
Sabato: 17° Palladino Diego
Domenica: 11° Palladino
National trophy
Sabato:Lanzi Ritirato
Domenica: 3° Lanzi.

Una vallelunga trionfale per Lorenzo Savadori che si aggiudica le due gare in testa dal primo all'ultimo giro. In gara 1 Vitali fra quarto e quinto posto per quasi tutta la gara, poi anche terzo ma superato da Gabellini all'ultimo giro; in gara 2 una bella rimonta dal sesto posto del primo passaggio fino al secondo posto finale. Nella gara della domenica zona punti per Diego Palladino che si classifica undicesimo. Ritiro per Lanzi in gara 1 e un bel terzo posto in gara 2. Troppi ritiri per puntare al primo posto.
A conclusione del campionato Savadori è campione italiano nella SBK, con Cavalieri secondo e Vitali quarto. Diego Palladino ha concluso onorevolmente il suo apprendistato in una classe difficile e molto combattuta;  Lanzi conclude il suo campionato in quarta paosizione.






Pagina precedente: CIV
Pagina successiva: CIV 2019