Print This Page

Passo Rolle 2017

Passo Rolle e Monte Mulaz 2017
Una quarantina i partecipanti a queta due giorni storica per il motoclub. Non è stata una partenza unitaria di un bel gruppo: alcuni son partiti il giovedi, altri il venerdì, il grosso del gruppo il sabato e allo stesso modo il rientro con alcuni che hanno prolungato la permanenza ad alta quota, altri hanno deviato verso Erto e Casso per vedere dall'alto la diga, altri hanno sconfinato in Austria. Forse si è smarrito il senso del grande gruppo ma tutti sono stati soddisfatti nelle loro attese e aspettativa. Dopo il pranzo del sabato partenza per il tour attraverso i passi circostanti, cena in albergo con serata libera. Nella mattinata della domenica, dopo abbondante colazione, quasi tutti sono partiti per un altro tour sui passi. A salire sul monte Mulaz per porre la medaglia ricordo solo Sergio Pieri e Fernando Detti. Lo spirito dell'uscita si è un tantino perso, il nucleo storico sente il peso degli anni sotto forma di gonfiori alle caviglie, male alle articolazioni, cartilagini che non svolgono più il loro lavoro, girovita aumentato e le nuove leve sono certamente meno legate alla tradizione. Le belle strade di montagna, le curve, la moto che romba sono una attrattiva fortissima per tutti i motociclisti. Quest'anno è andata così poi vedremo. In ogni caso moto o scarpinata crediamo che tutti si siano divertiti. Nella foto il cippo con il gruppo veramente rarefatto.


























Pagina precedente: Turismo
Pagina successiva: Mototurismo 2017