Varano 23 maggio

Una partenza con qualche novità: per alcune classi di gara non più campionato ma trofeo.
Abbiamo atteso l'inoltrata primavera ma finalmente siamo partiti con le due gare di Varano de Melegari. Non tutti i nostri piloti erano pronti per il meeting: alcuni erano fermi per noie meccaniche, altri per problemi di salute. Nonostante alcune defezioni molti erano i nostri piloti presenti e per alcuni la gioia del podio non si è fatta attendere.
Zanoli Gianni ha deciso di partire nella 600 SS GR 5 classificandosi al quarto posto come risultato di un quarto e di un quinto posto nelle due gare. Una bella partenza; complimenti vivissimi. Rimanendo nel Gr 5 classe Open 2T dobbiamo registrare il primo posto di Alberto Peruzzi che nelle due gare si è classificato primo e secondo.
Passando al GR4 classe 2 Stroke una new entry come Rocco tedesco su Aprilia si è classificato al secondo posto risultante di un secondo ed un terzo posto nelle due gare. Per un pilota abituato a gareggiare nella velocità un risultato notevole cercato o mmeno che fosse.Sempre in questa gara due bellissimi quinti posto per la Suzuki di Fabio Venturi.
Nella SP 125 quattordicesimo posto finale per Roberto Bolognesi che ha portato a casa la coppa riservata al pilota che realizzava il giro perfetto; bravissimo. Bravo anche Giuliano Evangelisti che concludeva il week end con un sedicesimo posto e tanta sfortuna nella prima gara dove non era classificato.
Vintage Maxi ha visto Vittorio Giunchi ottenere un dodicesimo posto finale; la sua Honda 500 sistemata nel motore era veloce, ben settata ma la guida poco regolare e incertezze nelle staccate mostravano che la ruggine invernale non era andata via. Certamente abbiamo le carte in regola per rifarci. Nella Vintage Open un podio per il bravo e meticoloso Aldo Ghezzo che nelle due gare era  priam quinto e poi terzo. Molto bravo in una classe veramente difficile. Nella stessa gara quinto posto per Cassani Stefano con un quarto e un settimo di gara; veloce ma poco regolare.
Nel Trofeo Vintage Guzzi è tornato alle gare il simpatico Sergio Pasin che si è concesso un tredicesimo posto finale nelle due gare. Crediamo che possa essere ampiamente soddisfatto del risultato conseguito con ragionevole prudenza pur con un passo veramente veloce. Nel Trofeo Vintage Mini Emiliano Moretti con il suo Morini Corsaro è stato primo con un primo ed un secondo nelle due gare avvalorate anche da un giro perfetto. In buona sostanza velocità e regolarità. Dire che è bravo è poco.
Tanti complimenti a tutti dal direttore sportivo e dal presidente del moto club Paolo Tordi.